Claut

Claut (PN)

 

Adagiato su una conca verde alla confluenza dei torrenti Cellina e Settimana, troviamo Claut, incorniciato da un imponente scenario di montagne dolomitiche. E’ un’attrezzata stazione turistica con importanti strutture sportive (palazzetto dello sport, stadio del ghiaccio, ice park, piste da sci), base ideale per gli appassionati dello sport dell’hockey, pattinaggio e curling. Offre numerosi percorsi escursionistici, sci alpinistici, di mountain bike e orienteering. Di notevole importanza storica è la scoperta, a Casera Casavento, di alcune orme di dinosauro. Nel Museo della Casa Clautana, troviamo testimonianze della storia della comunità locale.

Municipio:

 

Da vedere

 

Impronte di Dinosauro a Casera Casavento

Impronte di dinosauro

 

La mattina del 30 settembre 1994 un gruppo scolastico in visita d’istruzione al Parco scopre casualmente le prime impronte fossili di Dinosauro teropode del Parco, impresse su di un masso di Dolomia Principale, una formazione rocciosa depositatasi nel triassico superiore, più di duecento milioni di anni fa. Le impronte di Dinosauri nella Dolomia Principale delle Dolomiti aprono una tematica di grande interesse, in quanto queste scoperte dimostrano in modo inequivocabile che nella penisola italiana la presenza di tali forme di vita fu tutt’altro che occasionale come sempre ritenuto.
Questa prima scoperta ha stimolato ulteriori ricerche nel territorio del Parco, ed altre conferme non hanno tardato a venire.
Le impronte di Casera Casavento (osservabili su un masso nel vicino torrente chiamato Ciol de Ciasavent) rimangono comunque le più visitate ed apprezzate. Il percorso è allestito con segnaletica e pannelli informativi per raggiungere più facilmente il sito. Presso i Centri visite e gli Uffici informazione sono a disposizione dei pieghevoli-guida integrativi.

 

Sentiero Natura del Col dei Piais e Truoi de l’Arthith

Questi due itinerari, abbinabili, si inseriscono tra i Sentieri Natura del Parco alla portata di tutti. Dopo avere attraversato la vecchia borgata di Massurie, al Col dei Piais sale un comodo sentiero con pendenza sempre moderata, mentre tra i verdi prati dell’Arthith un altro itinerario suggerisce il rientro attraverso una rilassante e breve passeggiata

Strada degli Alpini

L’itinerario offre la possibilità di ripercorrere il sentiero tracciato dagli alpini durante i primi anni del ‘900 e diventato teatro di violenti scontri durante la prima guerra mondiale. Interessante anche sotto l’aspetto geologico grazie al recente ritrovamento delle impronte fossili di dinosauro situate nei pressi della Casera Casavento.

Centro visite

Il Centro visite ospita l’ufficio informazioni del Parco e il Museo Casa Clautana, che raccoglie le testimonianze della storia della comunità locale e si inserisce nel piano di valorizzazione turistica ed ambientale del Parco Regionale delle Dolomiti Friulane e del Comune di Claut. In particolare descrive la vita della donna valcellinese, dedita ai lavori di casa, dei campi, della stalla ed in cammino come venditrice ambulante di utensili di legno che l’uomo costruiva durante l’inverno. Obiettivo del Museo è anche il recupero di antiche strutture create per l’utilizzo dell’acqua, della pietra, del legno ed il riatto di una “ciasa da fum”, antica dimora privata, acquisita per essere dedicata a finalità museali.

 

Manifestazioni

  • Arte e sapori della Valcellina (seconda domenica di luglio)
  • Transclautana Ski Alp Race (febbraio)