Eco-patologia della fauna

L’ecopatologia della fauna non prende in considerazione solamente la patologia del singolo individuo ma si focalizza sul rapporto ospite-parassita (nell’accezione più ampia di questo termine come suggerito dall’O.M.S.; vedi anche le pagine di questo sito dedicate alle malattie degli ungulati).

In quest’ottica la malattia del singolo animale diventa l’indicatore dello stato di salute di un super-animale (il Parco) costituito da tutti gli animali che lo popolano. Uno dei punti focali dell’ecopatologia della fauna è dato dalla stretta collaborazione tra Medici Veterinari e Faunisti.
Le informazioni che si possono ottenere da una popolazione di animali studiata da questo punto di vista possono fornire importanti informazioni anche sullo stato di salute dell’ambiente in cui gli animali vivono e che noi uomini condividiamo con loro (animali come sentinelle sanitarie ambientali).