Tramonti di Sopra

Tramonti di Sopra (PN)

 

E’ il tipico paese di vallata, come indica lo stesso toponimo (Intra montes), ma l’unicità della valle è data oggi dagli oltre 150 nomi di borgate, località, case sparse o agglomerati molto pittoreschi, come Chievolis, Staligial, Pradis e Inglagna. Da visitare la Chiesa settecentesca di Tramonti, con navata unica ed uno scenografico altare barocco, e la Chiesetta della Salute in stile neogotico, la Chiesa valdese stabilitasi dal 1880 per iniziativa di un gruppo di universitari tramontini che studiavano a Padova. Diversi itinerari, partendo dal centro montano di Tramonti di Sopra, si inoltrano in una delle zone più selvagge del Parco, raggiungendo i suggestivi laghi del Ciul e di Selva.

Municipio:

Da vedere

 

Sentiero del Lago del Ciul

L’itinerario, partendo dal centro montano di Tramonti di Sopra, si inoltra nella parte più selvaggia del Parco seguendo un sentiero un tempo estremamente significativo per l’economia della zona; questo conduce alle frazioni abbandonate di Frassaneit, per poi raggiungere il Lago artificiale del Ciul.

Centro visite

La mostra Acqua: natura, patrimonio, energia raccoglie i valori di questo bene naturale nei diversi ambiti della vita sulla terra fino allo sfruttamento energetico. E’ divertente ed educativo scoprire le curiosità su consumi, usi e sprechi dell’acqua, capire qual è la distribuzione della risorsa idrica nel mondo e come viene usata nelle diverse regioni del globo. Altrettanto interessante conoscere il sistema dei laghi della Val Tramontina e capire il funzionamento di una centrale idroelettrica.

 

Manifestazioni

  • Arti, mestieri e sapori (terza domenica di luglio)
  • Festa della Montagna (luglio/agosto)