PSR 2014-2020 MISURA 7.1.1 “STESURA E AGGIORNAMENTO DEI PIANI DI GESTIONE DEI SITI NATURA 2000”

 

logo PSR progetto

IMPORTO DI FINANZIAMENTO: € 117.000,00, IVA ed ogni altro onere inclusi.

Le attività inerenti il progetto sono connesse con le misure di conservazione previste per le diverse ZSC nei diversi Piani di gestione considerati nella domanda di finanziamento. Le attività descritte riguardano indagini su habitat, specie floristiche, specie faunistiche. L’obiettivo del lavoro era quello di analizzare i dati di specie floristiche e faunistiche legate ai piani di gestione al fine di verificare la validità delle misure di conservazione presenti nei diversi piani.

In particolare sul versante degli habitat si è previsto di studiare quelli di interesse comunitario legati anche a specie faunistiche come i galliformi forestali.

La domanda prevedeva di realizzare indagini sugli habitat 9410, 91K0, 9420, 9530, 6230, 62A0 nell’area della ZSC “Dolomiti Friulane” al fine di verificarne lo stato rispetto a quanto riportato nei formulari standard aggiornati in virtù delle indagini svolte per la redazione del Piano di gestione dell’area. Il monitoraggio degli habitat soprariportati doveva essere svolto con verifiche mirate a misurare i parametri specifici (Estensione, Naturalità, Struttura, Funzionalità, Rispristino), necessari per la valutazione dello stato di conservazione globale. Le suddette informazioni andavano integrate con i dati acquisiti tramite indagini dirette e indirette (fotointerpretazione). Per quanto riguarda le indagini dirette, si prevedeva di svolgere sia rilievi a vista ma anche di tipo fitosociologico, utilizzando il metodo di Braun-Blanquet. Per gli habitat dovevano essere effettuate analisi strutturali con rilievi dendrometrici su aree di saggio, con rilevazione di altezza media e massima dello strato arboreo, arbustivo ed erbaceo e del numero e distribuzione delle classi biometriche delle specie arboree ed il loro grado di copertura. Nel caso di habitat ampiamente distribuiti la scelta delle aree da indagare doveva essere supportata da attività di fotointerpretazione su foto aeree aggiornate. Per quanto riguarda invece gli habitat puntuali, i rilievi di campo dovevano interessare tutte le stazioni di presenza dell’habitat considerato. Tutte le indagini hanno avuto l’obiettivo di verificare la validità ed eventualmente aggiornare le misure di conservazione in uso.

Si è previsto di realizzare uno studio sul Gladiolus palustris in virtù del fatto che vi erano delle segnalazioni sulla specie che necessitavano di un indagine più approfondita.

Per quanto riguarda la fauna nell’area della ZSC “Dolomiti Friulane”, le indagini avevano tra gli obiettivi l’analisi della Rosalia alpina: specie molto importante e che necessitava di uno specifico monitoraggio per verificarne la presenza e lo stato di conservazione al fine di individuare le “aree forestali ad elevato valore naturalistico” da lasciare a libera evoluzione. Lo studio della Rosalia alpina ha necessitato l’implementazione di indagini attraverso l’integrazione di analisi dirette ed indirette. Trattandosi di specie fortemente elusiva, le indagini sono state rivolte alle entomocenosi saproxiliche, piuttosto che alla stima delle popolazioni della singola specie. I campionamenti dovevano essere effettuati prevalentemente a vista, ma potevano richiedere anche l’utilizzo di trappole ad intercettazione di vario tipo.

Si è puntato inoltre a realizzare un indagine anche sull’Aquila reale che è stata condotta in un territorio molto vasto che comprende le seguenti aree ZSC: Dolomiti Friulane, Val Colvera di Jouf, Forra del Torrente Cellina, Prealpi Giulie Settentrionali, Jof di Montasio e Jou Fuart e Zuc dal Bor. Uno studio così ampio ha permesso di indagare una specie riconosciuta di importanza comunitaria in base alla Direttiva Uccelli, su un areale molto vasto della Regione Friuli Venezia Giulia e alla base dell’aggiornamento delle misure di conservazione presenti sulle aree soprariportate.

Link al sito ufficiale FEASR https://ec.europa.eu/agriculture/rural-development-2014-2020_it

Si riportano di seguito le relazioni relative agli studi effettuati durante il programma relativamente ad ogni servizio: