Le guide del parco

Vi presentiamo le Guide alpine e Guide naturalistiche del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane che accompagnano i  visitatori durante le visite guidate, le escursioni e le attività all’aria aperta. Esperti in educazione ambientale, sanno coinvolgere, appassionare e sensibilizzare i ragazzi con specifici percorsi didattici proposti dal servizio delle visite guidate.

Guide Naturalistiche

Giovanni Bertagno

Le guide del parco

Tel. +39 3355269762
E-mail Guide_GB@libero.it
Sito-Web www.mountainsharing.com

Sono il gestore del Camping Bresin in Cimolais (PN), un bellissimo “campo base” nel cuore del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane oggi patrimonio dell’UNESCO. Da ormai molto tempo faccio la guida ambientale escursionistica, brevetto rilasciatomi dalla Regione F.V.G. riconosciuto in ambito nazionale dalla G.A.E. Ho conseguito il Brevetto di osservatore nivologico AINEVA 2A esperto neve e valanghe. Alpinista per diletto e conoscitore del territorio dolomitico, sono una delle guide storiche dell’ente Parco Naturale delle Dolomiti Friulane. Ideatore e coordinatore di numerose iniziative a sfondo turistico per enti privati e pubblici, grande appassionato di natura, ambienti ed esplorazione, propongo e mi metto a disposizione per condividere assieme a voi i grandi spazi delle dolomiti d’Oltre Piave.

 

 

 

Antonio Cossutta

Le guide del parco

Tel. +39 3296872503
E-mail coopstaf@libero.it

Nato a Montereale Valcellina (PN) il 15 novembre 1964. Laureato in Scienze Geologiche nel 1997 presso l’Università di Trieste e Guida Naturalistica del Friuli Venezia Giulia dal 1999. Esperto nel campo dell’educazione ambientale, dell’animazione e del turismo naturalistico e culturale (fra gli altri ha frequentato corsi di: Pedagogia del Bosco, Operatore di Centri di Educazione Ambientale, Animatore Agenda 21, Esperto Ambientale in Commissioni di Enti Locali, Animatore Ambientale, Animatore per il turismo Rurale, Tecnico progettazione Spazi Verdi).

Collabora con il Parco Naturale delle Dolomiti Friulane dal 2000 (visite guidate, attività didattiche nelle scuole del Parco, presentazioni del Parco nelle scuole e presso altri enti, formazione degli operatori dei Centri Visite del Parco). Dal 2005 si occupa anche del coordinamento e l’organizzazione delle strutture del Parco Naturale Dolomiti Friulane, dei Centri visite e dei materiali informativi sul territorio della Valcellina, Val Colvera e Val Meduna.

 

 

 

 

 

Franco Polo

Le guide del parco

Tel. +39 3348149598
E-mail francaefranco2009@libero.it
Sito-Web www.mountainsharing.com

Mi chiamo Franco Polo e sono una guida naturalistica ambientale ed escursionistica, anche se sono nato sul mare, a Monfalcone il 14 marzo 1962, ben presto ho scoperto la montagna e a frequentare le zone montane della regione, scoprendo il fascino di panorami entusiasmanti che mutano ad ogni angolo del sentiero. Dal 2002 vivo a Claut in Valcellina, con mia moglie Franca e la gatta Mina immerso in una natura selvaggia tutta da scoprire, conoscere e preservare. Ho collaborato come operatore con il Parco Naturale delle Dolomiti Friulane ed ora dal 2009 sono una guida del Parco. Organizzo uscite per chi vuole come me scoprire e condividere la natura strepitosa e gli aspetti multiformi della nostra regione in ogni stagione, per gruppi e singoli, anche in lingua francese e slovena. Sono abilitato all’esercizio dell’attività di guida ambientale ed escursionistica in tutto il territorio del Friuli Venezia Giulia (L.R. 2/2002) iscritto all’albo regionale delle guide naturalistiche e socio dell’AIGAE (Associazione Guide Ambientali ed Escursionistiche).

 

 

 

 

Laura Fagioli

Le guide del parco

Tel. +39 3388100358

E-mail l.beans@libero.it

Laureata in Scienze Biologiche nel 1995 all’Università di Padova è iscritta all’ordine dei Biologi dal 1999. Guida Naturalistica del Friuli Venezia Giulia dal 1999 e del Veneto dal 2004, è inoltre insegnante di Scienze nelle scuole superiori dal 1999 e di ruolo dal 2005. Esperta di educazione ambientale e con esperienza nel campo delle analisi ambientali, dell’editoria naturalistica e nell’allestimento e gestione di Centri Visite e Laboratori. Coordinatrice dell’Aigae (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursioniste) e collaboratrice dal 2000 del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane come guida e autrice del volume “Le piante aromatiche e officinali di Forni di Sopra”.

 

 

 

 

 

 

Marco Favalli

Le guide del parco

Tel. +39 3284218782
E-mail marcofavalli@marcofavalli.it
Sito-Web www.marcofavalli.it

Nato in Kenya, il 19 aprile 1969. Nel suo paese d’origine scopre il legame con la natura e i Parchi. Laureato in Scienze Naturali a Trieste. Nel 1992 inizia a conoscere le montagne dell’attuale Parco Naturale delle Dolomiti Friulane seguendo, per la tesi di laurea, la piccola colonia di stambecco reintrodotta tra il 1985-87. Vivendo in queste valli e sui sentieri degli stambecchi riaffiorano i ricordi africani e si rafforza il suo impegno nei confronti della natura. Attualmente lavora come libero professionista seguendo progetti di ricerca nei due Parchi Regionali, produce filmati naturalistici e grazie al lavoro di Guida Naturalistica può trasmettere le esperienze che matura vivendo ogni giorno a contatto con la natura. Lingue parlate: Inglese, Francese, Tedesco e Swahili.

 

 

 

 

Fabiano Bruna

Le guide del parco

Tel. +39 3356191200
E-mail fabianobruna68@gmail.com

Nato a Maniago il 10 giugno 1968, diplomato Perito Agrario nel istituto di Spilimbergo nel 1987, dal 1990 iscritto all’albo dei Periti, è Guida Naturalistica del Friuli Venezia Giulia dal 1989 e collabora con il Parco Naturale delle Dolomiti Friulane e altri enti. Effettua visite guidate, passeggiate ed escursioni nel Parco Naturale delle Dolomiti Friulane e nella zona delle Prealpi Carniche, attività didattiche e naturalistiche. Organizza workshop di fotografia ed escursioni fotografiche con temi inerenti la flora, fauna e paesaggi, nonchè passeggiate a tema passeggiate nei fondovalle, nei magredi del Cellina e nei siti naturalistici. L’attaccamento alla natura e alla montagna l’ha ereditato da suo padre che, fin da piccolo, seguiva nelle escursioni su tutto il territorio alpino. “Quando la montagna, con i suoi panorami, la fauna e la flora, ti entra nello spirito non ti lascia più, la mia voglia di camminare, esplorare passare momenti magici nella natura è sempre presente. Per me, la fotografia è un mezzo potente, che ci aiuta ad immortalare le bellezze naturali ed i momenti di magici della vita, lasciandoci poi, un ricordo indelebile”.

 

 

Giuliano Filippin

giuliano 2020

Tel. +39 3392183701

Nato a Erto, uno dei paesi del Parco tristemente famoso per il disastro del Vajont. Ha iniziato la propria attività molti anni fa proprio illustrando questa vicenda a gruppi e scolaresche. Preferisce però anche i panorami e gli altri ambienti del Parco che gli danno lo stimolo e a voglia di continuare questa attività. Diplomato alla scuola enologica di Conegliano. Attualmente abita a Montereale Valcellina con sua moglie, le due figlie, il cane Arturo, il gatto Roxi e la sua piccola fattoria.

 

 

 

 

 

 

Lisetta Totis

lisetta2020

Tel. +39 3331527882
E-mail malida@libero.it

Dopo una laurea in lingue e l’insegnamento per alcuni anni nella scuola primaria, si è dedicata ai suoi tre figli. Successivamente, ha seguito il corso post diploma di Tecnico per la creazione e la gestione di cooperative turistiche e corsi come Animatore ambientale, Animatore di Agenda 21, Educazione allo viluppo sostenibile, Pedagogia del bosco e altri. Ha quindi iniziato a lavorare con la cooperativa Staf, attiva nel settore del turismo ambientale e scolastico in Valcellina. Il suo interesse per la conoscenza del territorio e dei rapporti intercorrenti fra tutti i suoi componenti, l’ha portata a frequentare numerosi corsi di approfondimento. Ha collaborato con l’Ecomuseo Lis Aganis per la Didattica situata e la realizzazione di alcune Mappe di Comunità e ha frequentato i corsi come Informatore della memoria per la catastrofe del Vajont. Dal 2016 è guida Aigae e attualmente collabora con il Parco delle Dolomiti Friulane.

 

 

 

Andrea Vendramin

vendraminTel. +39 3474469995
E-mail: vendramin.andrea88@gmail.com    infotrekkover@gmail.com

Nato nel 1988 e da sempre appassionato di natura e montagne. Gli piace tornare nei luoghi dove da bambino camminava con la sua famiglia e vedere come il mondo sembra diverso quando si ha qualche anno in più. Dopo la laurea in Scienze ambientali ha iniziato a lavorare come tecnico faunistico, studiando la fauna e occupandomi della sua gestione. Specializzato nello studio dei Grandi Carnivori, cerca di trovare la chiave per la convivenza con le attività umane, sia in Friuli Venezia Giulia che in Veneto. Ha lavorato per qualche tempo in Spagna e Portogallo all’interno di alcune riserve private orientate all’osservazione e alla fotografia della fauna. Da qualche anno collabora con Green Initiative, una ONG mongola, per lo studio della fauna in diverse zone della Mongolia. In questo momento stanno portando avanti una ricerca sul Gatto di Pallas in un’area a qualche ora di auto a sud-ovest della capitale Ulaanbaatar. Di questo paese l’ha colpito la bontà delle persone e la vastità dei panorami ma quando si trova lì il pensiero torna sempre al suo amato Friuli Venezia Giulia. Ha deciso di unire le conoscenze sulla fauna e sulla natura con il suo amore per i nostri territori diventando guida naturalistica regionale del FVG e guida AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali ed Escursionistiche). Questo lavoro glii permette di far conoscere alle persone le bellezze che ci circondano, coinvolgendole nella salvaguardia dell’ambiente e facendole entrare in sintonia con la natura stessa.

 

Guide Alpine

 

Francesco Fazzi

Le guide del parco

Tel. +39 3282170815
E-mail francesco.fazzi@yahoo.it
Sito-Web www.guidealpinevaldizoldo.it

Originario di Belluno abita in Val di Zoldo da qualche anno ed è Guida Alpina dal 2004. La sua attività lavorativa è a 360° e spazia dai corsi all’accompagnamento, segue bambini e adulti, principianti e persone esperte. D’inverno dallo sci all’arrampicata su ghiaccio e misto moderno alle ciaspe, d’estate dall’arrampicata alle ferrate al canyoning. Ha una passione per l’alpinismo d’alta quota e più o meno di frequente si reca nelle Alpi occidentali o all’estero. Lo appassionano l’arrampicata sportiva e il dry-tooling, ma anche salite classiche d’ambiente.

 

 

 

 

Marco Kulot

kulot

Tel. +39 3472321481
E-mail marco.kulot@gmail.com
Sito-Web www.liberamentemontagne.it

Nato a Trieste, città di mare ma con un occhio alla montagna, esercita attualmente a tempo pieno la professione di Guida Alpina sulle montagne più belle del mondo: le Dolomiti. Nel corso degli anni ha praticato tutte le attività che la montagna offre: scialpinismo, arrampicata su roccia, cascate di ghiaccio, spendendo ogni momento libero con ai piedi gli sci, le scarpette d’arrampicata o i ramponi, a seconda della stagione. Questa passione per gli spazi aperti l’ha spinto, dopo aver maturato un’esperienza pluriennale in tutti i campi ed essersi laureato in Scienze Motorie, ad intrapendere il percorso per diventare Guida Alpina. Effettua regolarmente accompagnamento e formazione in tutte le attività outdoor che si possono praticare in montagna, sia nella stagione estiva che in quella invernale. Indipendentemente dall’equipaggiamento che indossiamo quello che gli piacerebbe riuscire a trasmettere è proprio questo: la passione per la vita all’aria aperta.”

 

 

 

Guide Alpine FVG

Le guide del parco

E-mail guide.fvg@libero.it
Sito-Web www.guidealpinefvg.it

 

 

Accompagnatori di media montagna

Lucia Montefiori

c13zakud
Tel. +39 3381056977
E-mail info@visit-dolomiti.com
Sito-Web www.visit-dolomiti.com

Il suo amore per le montagne – e per le Dolomiti in particolare – nasce insospettabilmente nella pianura romagnola, da una famiglia che le montagne le ha sempre avute nel cuore. Meta fissa delle vacanze d’infanzia, le Dolomiti sono in qualche modo le sue radici, tanto quanto l’appennino tosco-romagnolo, scenari di tutti i più bei ricordi di quegli anni. Dopo essersi diplomata come perito commerciale e programmatore, cambia completamente ambito di studi, frequentando il corso di laurea triennale in Scienze Antropologiche a Bologna. Sarà il progetto di tesi a riportala inaspettatamente sulle Dolomiti: con una tesi in antropologia del paesaggio e dei disastri farà ricerca sul campo a Erto, dove poi si trasferisce a vivere. Nel frattempo si iscrive alla laurea magistrale in Antropologia Culturale, Etnologia ed Etnolinguistica presso l’Università Ca’Foscari di Venezia, e questa volta si dedica ad una tesi di ricerca sull’alpinismo. Antropologia del rischio e del paesaggio sono sempre i temi, ma questa volta la ricerca sul campo la porta a visitare i siti di arrampicata più sorprendenti d’Europa e non solo: il Monte Bianco, Arco di Trento, la Valle dell’Orco, Siurana, Montserrat, l’Elbsandsteingebirge, Céüse, Osp, le gole di Todra in Marocco solo per citarne alcuni.
Una volta terminati gli studi universitari decide che è giunta l’ora di trasformare questa passione latente in un lavoro, partecipa alle selezioni e ai corsi organizzati dal Collegio Guide Alpine del Veneto, e dopo un intenso anno di studio e scarpinate, diventa Accompagnatore di Media Montagna. Oggi accompagna in trekking ed escursioni tutte le persone desiderose di conoscere meglio questo meraviglioso mondo verticale.