Parco Faunistico Pianpinedo a Cimolais (PN)

Un Parco Faunistico può essere definito come una struttura che si prefigge l’obiettivo di conservare una risorsa naturale, come un gruppo di animali a rischio di estinzione, e di effettuare ricerche scientifiche. A queste due attività vengono associate di solito iniziative di educazione ambientale per bambini in età scolare e adulti.

Pian PinedoIl Parco Faunistico Pianpinedo è una struttura del Comune di Cimolais, il cui accesso al pubblico è gestito dal Parco Naturale Dolomiti Friulane, che si pone proprio questo obiettivo: valorizzare ed amplificare la nostra percezione della natura. È ubicato in località “Piana di Pinedo”, tra i Comuni di Cimolais e Claut e ai confini del Parco Naturale Dolomiti Friulane e ricopre un’area completamente recintata di 35 ettari.

Realizzato con la finalità di salvaguardare il mantenimento e l’incolumità di ogni specie animale, assicurandone una vita il più possibile vicina alla condizione selvatica sia in termini di socializzazione che di spazi, il Parco Faunistico Pianpinedo si propone come occasione unica per entrare in contatto diretto con la natura e vuole trasmettere, a grandi e piccoli, l’importanza del rispetto degli animali e del loro ambiente naturale. Il Parco Faunistico Pianpinedo rappresenta inoltre uno splendido esempio di biodiversità, in quanto proprio in quest’area si ripropone in modo del tutto naturale il microclima delle alte vette dolomitiche e risulta a tutti gli effetti un compendio del territorio del Parco Naturale Dolomiti Friulane.

Gli animali ospitati sono i Cervi, i Caprioli, una colonia di Stambecchi e dei Camosci.

È in fase di realizzazione un recinto per le Marmotte e un rettilario.

All’interno del Parco Faunistico Pianpinedo si possono osservare anche diversi esemplari di avifauna locale.

I visitatori vengono accolti nel Centro visite Pianpinedo che ha l’obiettivo di valorizzare i “sensi della natura”: si ha così l’impressione di camminare all’interno di un bosco o di una grotta virtuali, nei quali i suoni e gli odori vengono amplificati al fine di renderli più percepibili.

La struttura è arricchita da un vero e proprio Cason dei Boscaioli che riproduce fedelmente la realtà abitativa dei lavoratori del bosco del secolo scorso.

È inoltre visibile una calcinaia completamente recuperata.

ORARI DI APERTURA ESTATE 2020

ORARIO 9.00 – 18.00 (ultimo ingresso al recinto ore 17.00)

Dal 31 maggio 2020 al 11 ottobre 2020 APERTO LE DOMENICHE 

Dal 26 luglio 2020 al 31 agosto 2020 APERTO TUTTI I GIORNI 

Aperto anche durante le seguenti festività:

dal 1° giugno 2020 – 2 giugno 2020 – 15 agosto 2020

INGRESSO AL RECINTO 3,00 euro interi  – 2,00 euro ridotti

BIGLIETTERIA CENTRO VISITE PIANPINEDO

Per maggiori informazioni contattaci al numero Tel. +39 042787333

 

AVVISO PER I VISITATORI

L’ACCESSO E’ CONSENTITO AD UN NUMERO LIMITATO DI VISITATORI

– TI PREGHIAMO DI ATTENDERE IL TUO TURNO IN FILA ORDINATA MANTENENDO LA DISTANZA DI ALMENO 1 METRO

– L’ACCESSO NON E’ CONSENTITO SE HAI 37,5° O PIU’ DI FEBBRE

– MANTIENI LA DISTANZA DI ALMENO 1 METRO TRA UNA PERSONA E L’ALTRA 

– INDOSSA SEMPRE LA MASCHERINA

– LAVATI FREQUENTEMENTE LE MANI CON IL GEL DISINFETTANTE

– LIMITA ALL’INDISPENSABILE IL CONTATTO CON LE SUPERFICI (TAVOLI, RINGHIERE, MANIGLIE, ATTREZZATURE) ED EVITA IL CONTATTO CON GLI OGGETTI IN ESPOSIZIONE

– E’ SCONSIGLIATO L’UTILIZZO DEI BAGNI, NON E’ GARANTITA L’IGIENIZZAZIONE CONTINUA. IN CASO DI ESTREMA NECESSITA’ CHIEDI LA CHIAVI ALL’OPERATORE

– INFORMA PRONTAMENTE L’OPERATORE DELL’ENTE PARCO IN CASO DI MALESSERE

– RISPETTA IL PERCORSO DI VISITA INDICATO. NON CAMBIARE DIREZIONE DURANTE LA VISITA IN MODO DI NON INCROCIARE ALTRI VISITATORI IN ENTRATA E DI NON OLTREPASSARE I PUNTI DOVE SONO STATI POSIZIONATI I DIVIETI